Bando prevenzione: Conai premia le aziende che scelgono imballi eco-sostenibili

La quarta edizione del “Bando Conai per la prevenzione, Valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballaggi”, promosso da Conai, Consorzio Nazionale Imballaggi, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente premierà le soluzioni di packaging più innovative e ecosostenibili immesse sul mercato nel biennio 2015-2016.

400.000 euro soo stati messi in palio per premiare la sostenibilità ambientale degli imballaggi immessi al consumo.

Sul fronte del packaging, prevenzione significa adottare interventi finalizzati alla riduzione dell’impatto ambientale degli imballaggi, che incidono non solo sulla quantità delle materie utilizzate, ma anche sui processi di produzione e utilizzo, considerando in questo modo l’intero ciclo di vita. A questo proposito Conai destinerà un importo complessivo pari a 400.000 euro ai consorziati che hanno immesso al consumo in Italia imballaggi su cui sono stati effettuati degli interventi di prevenzione.

Ricordiamo i criteri di prevenzione raccomandati e promossi da Conai:

Riutilizzo: concepimento o progettazione dell’imballaggio per poter compiere, durante il suo ciclo di vita, un numero minimo di spostamenti o rotazioni e per un uso identico a quello per il quale è stato concepito.
Risparmio di materia prima: contenimento del consumo di materie prime impiegate nella realizzazione dell’imballaggio e conseguente riduzione del peso, a parità di prodotto confezionato e di prestazioni.
Utilizzo di materiale riciclato/recuperato: sostituzione di una quota o della totalità di materia prima vergine con materia riciclata/recuperata (pre o post consumo) per contribuire ad una riduzione del prelievo di risorse.
Facilitazione delle attività di riciclo: semplificazione delle fasi di recupero e riciclo del packaging, come la separabilità dei diversi componenti.
Ottimizzazione della logistica: miglioramento delle operazioni di immagazzinamento ed esposizione, ottimizzazione dei carichi sui pallet e sui mezzi di trasporto e perfezionamento del rapporto tra imballaggio primario, secondario e terziario.
Semplificazione del sistema imballo: integrazione di più funzioni in una sola componente dell’imballo, eliminando un elemento e quindi semplificando il sistema.
Ottimizzazione dei processi produttivi: implementazione di processi di produzione dell’imballaggio innovativi in grado di ridurre i consumi energetici per unità prodotta o di ridurre gli scarti di produzione o, in generale, di ridurre l’impiego di input produttivi.

Le aziende interessate a partecipare al Bando potranno presentare le proprie proposte entro il 30 giugno 2017 compilando l’apposito form on line.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here