Contributo Ambientale Conai

Da gennaio 2018 aumenta il CAC per carta e plastica

Il Consiglio di Amministrazione Conai, sentito il parere di Comieco e Corepla, ha deliberato l’aumento del contributo ambientale per gli imballaggi in carta da 4 a 10 euro/t, per gli imballaggi in plastica da 188 a 208 Euro/t, a partire dal 1° gennaio 2018.

Per la carta, recita il comunicato di Conai, «dopo una serie di rilevanti riduzioni nel decennio passato il CAC ritorna a livelli fisiologici per mantenere l’equilibrio tra ricavi e costi derivanti dall’adempimento dell’accordo Anci-Conai». Per quanto riguarda la plastica, invece, le variazioni si sono rese necessarie principalmente a causa dell’aumento dei costi di gestione dovuti all’incremento dei flussi conferiti. Un dato che, a fronte dei valori di crescita della raccolta della plastica, si rivela paradossalmente preoccupante, come emerge dalla nota integrativa al Bilancio 2016 di Corepla, che recita: «i costi di recupero sono aumentati in quanto a seguito della saturazione degli spazi disponibili presso i recuperatori, causata dai volumi provenienti dalla raccolta urbana, sono cresciuti i corrispettivi medi. Questo ha anche generato la necessità di trasferire materiali dal centro sud al nord, con conseguente aumento dei costi di trasporto. Laddove ciò non è stato possibile si è reso necessario trasferire del materiale in discarica, con conseguente aumento anche dei costi di smaltimento».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here