Green Economy

Divieto di smaltimento rifiuti con elevato potere calorifico

È stato convertito (L. 1° febbraio n. 11 «Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 14 gennaio 2013, n. 1, recante disposizioni urgenti per il superamento di situazioni di criticità nella gestione dei rifiuti e di taluni fenomeni di inquinamento ambientale», G. U. n. 28 del 2 febbraio 2013) il decreto legge che differisce di un anno, dal 1° gennaio 2013, il divieto di smaltimento in discarica dei rifiuti con potere calorifico inferiore (PCI) superiore a13mila kj/kg, «per consentire, nel pieno rispetto delle meno severe norme europee, la gestione in discarica anche di questa particolare e diffusissima tipologia di rifiuti».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here