Nasce l’associazione “Forest For Future” a sostegno delle foreste primarie in Indonesia

f3 e il sostegno delle foreste primarie indonesiane

Forest for future (f3), l’associazione non-profit che promuove la conservazione e la valorizzazione delle foreste primarie e la tutela delle loro biodiversità, è stata presentata alla stampa lo scorso 17 ottobre a Milano dal Green management institute, promotore dell’iniziativa in Italia, insieme a APP – Asia pulp & paper.

All’incontro milanese sono intervenuti Francesco Bertolini, presidente di Forest for future e di Green management institute, e Danilo Benvenuti, membro di f3 e regional director Europe di APP.

f3 è nata a giugno 2016 a Milano, con la firma a Palazzo Marino della Dichiarazione d’intenti dell’associazione. Il progetto è coinvolgere soggetti pubblici e privati nel nostro paese nell’accrescere la sensibilità sul mercato italiano intorno ai temi della sostenibilità della filiera dei packaging cellulosici. Ciò significa agire a favore della conservazione e dello sfruttamento sostenibile delle foreste, assicurare una lavorazione del materiale rispettosa dell’ambiente e operare per una maggiore diffusione di packaging sostenibili e per l’educazione al loro corretto riciclo.

In Europa l’associazione f3 è un’emanazione di Belantara foundation, ong indonesiana che provvederà ai fondi e alla gestione dei progetti di conservazione e tutela forestale in Indonesia. L’intento è ottenere un supporto a livello internazionale per la protezione e il recupero di un milione di ettari di foresta vergine. I progetti che saranno portati avanti da Forest for future e dalla fondazione sono destinati non solo al recupero del paesaggio e delle sue risorse naturali, ma anche al rafforzamento delle comunità locali.

Il gruppo APP che, ricorda Benvenuti, sta investendo sin dal 2013 nella protezione e nel ripristino delle foreste indonesiane, quest’anno ha introdotto la propria FCP –Forest conservation policy– con la quale si impegna a non intaccare foreste vergini e a tutelare le aree di alto valore ambientale. Una visione che APP intende ora portare anche in Europa e in Italia proprio attraverso Forest for future.

A questo proposito Bertolini, in qualità di presidente di f3, sottolinea che “la collaborazione avviata con i partner che condividono la Forest for future nasce dall’incontro tra realtà che hanno sviluppato competenze, conoscenze e reti nell’ambito della sostenibilità e dell’economia circolare e che promuovono una visione estesa della responsabilità sociale d’impresa”. Lo scopo ultimo è creare insieme “un valore più sostenibile”.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here