Mostra Internazionale dell’Industria Cartaria 2013

La ventesima edizione di Miac fa registrare un record storico di presenze

Un appuntamento per l’aggiornamento tecnologico dei tecnici di cartiera e dei trasformatori di carta.

Ha compiuto 20 anni il Miac, registrando ancora una volta il tutto esaurito nei padiglioni del polo fieristico lucchese. Una manifestazione nata nel 1994 che negli anni ha ampliato costantemente il numero di espositori e visitatori fino ad assumere il ruolo di rassegna internazionale con presenze da tutti i Paesi dell’Europa occidentale e orientale, Nord Africa, Paesi Arabi e Americhe. Sono i numeri diffusi al termine delle tre giornate della manifestazione a dimostrarlo: con 130 espositori diretti e 150 case rappresentate presenti in fiera durante i tre giorni della manifestazione, l’edizione del 2013 ha ottenuto un record storico di presenze dall’Italia e dall’estero. Il Miac ha registrato infatti oltre 4.100 ingressi di visitatori provenienti da 57 diverse nazioni e considerando coloro che sono entrati in fiera anche i giorni successivi alla prima registrazione si arriva a un totale di oltre 5.200 presenze. Ancora più significativo, a connotare la veste di rassegna internazionale nel settore dei macchinari e delle attrezzature per cartiere, è il dato relativo alle presenze straniere: più del 30% dei visitatori arriva infatti da fuori Italia.

«In un periodo di difficile congiuntura economica abbiamo di nuovo confermato che il Miac è una manifestazione sempre più internazionale riconosciuta a livello mondiale – ha dichiarato Gianmaria Pfeiffer, direttore. Abbiamo avuto ingressi da ogni parte del mondo con un gran numero di visitatori provenienti dall’Europa dell’Est, Russia, Turchia e Paesi Arabi. Miac ha quindi dimostrato la sua internazionalizzazione, un percorso che abbiamo iniziato qualche anno fa e che ha portato i risultati attesi. Il ventesimo anniversario inoltre ha segnato il record storico delle presenze: in ciascuna delle tre giornate della manifestazione il numero degli ingressi registrati ha superato tutte le 19 precedenti edizioni».

In occasione di questo importante anniversario, la società organizzatrice Edinova ha anche voluto rinnovare gli arredi e gli allestimenti degli stand creando un ambiente in fiera totalmente rinnovato che è stato apprezzato sia dagli espositori che dai visitatori. «Nonostante la crisi che coinvolge a vario titolo tutti i settori industriali – ha precisato Pfeiffer – tra i corridoi del Miac si è respirata un’aria più positiva. Si è potuto toccare con mano che c’è voglia di uscire dalla crisi e sembra che i dati di mercato, anche se di poco, lascino intravedere degli spiragli. Proprio durante la cerimonia di inaugurazione lo stesso Presidente di Assocarta, Ing. Paolo Culicchi, ha mostrato un moderato ottimismo per quanto riguarda l’andamento dell’industria cartaria per il prossimo quinquennio e questo ci fa ben sperare. L’obiettivo per la prossima edizione sarà di incrementare ancor di più le presenze dall’estero e lo faremo con tutti i canali che abbiamo a disposizione per offrire agli espositori e ai partecipanti un ambiente di business sempre all’altezza delle aspettative.

Infine, il 2014 sarà un anno ricco di opportunità per le aziende del settore, infatti Edinova sarà impegnata su due eventi che si terranno a distanza di sei mesi: a marzo 2014 è la volta di Miac Tissue Business Point, una due giorni dedicata al settore del tissue a 360° mentre a ottobre 2014 si svolgerà la ventunesima edizione del Miac, la Mostra Internazionale dell’Industria cartaria».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here