Cessioni

Le cartiere italiane di Carmignano e Condino restano a Cham Paper

La vendita delle fabbriche di carta italiane di Carmignano e Condino a Delfort Group, annunciata il 15 luglio 2013, non verrà effettuata. Questo in seguito al mancato accordo di Delfort Group con le rappresentanze italiane dei lavoratori a Carmignano sulle future condizioni contrattuali.
I due stabilimenti italiani rimarranno quindi di proprietà di Cham Paper Group. Grazie alla completa ristrutturazione di Cham Paper Group, negli ultimi due anni gli stabilimenti italiani si sono ben posizionati sul mercato. Il responsabile degli stabilimenti italiani, Marcello di Giacomo, unitosi un anno fa a Cham Paper Group, lascerà invece il gruppo. Le sue funzioni verranno assunte dai responsabili degli stabilimenti di Carmignano e Condino, Gianluca Scaglioni e Gerold Zuegg, e dalla direzione del Gruppo.
Le attività di Cham Paper Group in Svizzera non saranno toccate dalla mancata cessione degli stabilimenti italiani. Da quest’anno l’attività industriale del Gruppo in Svizzera si concentra sulla trasformazione (tecnologia di spalmatura) di carte base acquistate e su sviluppo, introduzione sul mercato e commercializzazione di gruppi di prodotti e servizi di gran pregio. Inoltre, il Gruppo ha in progetto la trasformazione dell’area “Papieri” a Cham in un nuovo, interessante quartiere cittadino.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

1 commento

  1. attualmente commerciamo in materiale plastico da riciclo. vorremmo diversificare iniziando la produzione di sacchetti di carta con e senza stampa. per info la ns banca delle marche ag. 67 ancona tel. 0712804340.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here