Dalle Associazioni

Sfatare i luoghi comuni che vedono la carta sinonimo di deforestazione e inquinamento

È partita il 31 luglio la nuova campagna «Naturalmente Io Amo La Carta» con nuovi soggetti realizzati da TwoSides Europe, adattati nella versione italiana da TwoSides – Il lato verde della carta. La nuova iniziativa della filiera italiana della comunicazione su carta*.
È partita lo scorso 31 luglio la nuova campagna «Naturalmente Io Amo La Carta» con nuovi soggetti realizzati da TwoSides Europe, adattati nella versione italiana da TwoSides – Il lato verde della carta.
È partita lo scorso 31 luglio la nuova campagna «Naturalmente Io Amo La Carta» con nuovi soggetti realizzati da TwoSides Europe, adattati nella versione italiana da TwoSides – Il lato verde della carta.
È partita lo scorso 31 luglio la nuova campagna «Naturalmente Io Amo La Carta» con nuovi soggetti realizzati da TwoSides Europe, adattati nella versione italiana da TwoSides – Il lato verde della carta.
È partita lo scorso 31 luglio la nuova campagna «Naturalmente Io Amo La Carta» con nuovi soggetti realizzati da TwoSides Europe, adattati nella versione italiana da TwoSides – Il lato verde della carta.

«Naturalmente Io Amo La Carta» ha l’obiettivo di informare i consumatori sul carattere naturale e rinnovabile del legno, materia prima che insieme alla carta da macero è impiegata per produrre carta. Il 70% della carta utilizzata in Europa viene, infatti, raccolta e riciclata: con 2.000 kg riciclati al secondo, la carta è il materiale più riciclato a livello europeo. In Europa un giornale avviato al riciclo torna in produzione in sette giorni. Inoltre, la superficie forestale in Europa è cresciuta del 30% rispetto al 1950: ogni anno le foreste aumentano di un’area pari a 1,5 milioni di campi da calcio (circa 850.000ha).
La campagna si articola in sei nuovi soggetti e due head che associano:

  • ai dati di crescita forestale (FAO 2010) HEAD 100% informazione 30% di foreste in più
  • e ai risultati di riciclo (ERPC 2010) HEAD 100% informazione 70% riciclo

alcuni punti di forza della carta stampata quali l’autorevolezza e l’approfondimento dell’informazione, l’esperienza tattile che coinvolge il lettore stimolando l’immaginazione e la capacità di memorizzarne i contenuti.
Ci si può tenere informati leggendo un quotidiano, magazines o altro mezzo stampa, sicuri che la carta non distrugge le foreste anzi contribuisce alla loro gestione sostenibile grazie all’impegno di tutta la filiera della produzione e della comunicazione su carta.
Le caratteristiche di sostenibilità della comunicazione su carta possono essere approfondite sul sito Two Sides dal quale è possibile accedere ai relativi profili Facebook e Twitter.
*La filiera italiana della comunicazione su carta è riunita in Print Power Italy  un’organizzazione – coordinata da Assocarta – che si inserisce nel più ampio progetto europeo Print Power Europe al quale hanno aderito ben tredici Paesi europei.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here