Tutela dell’ambiente: al 42% degli intervistati piace...

Tissue: sì degli italiani ai piccoli gesti ecologici low cost

La fiducia verso l’innovazione di prodotto
Tenderly ha apportato un’innovazione di prodotto: lo Small Tube, il tubo posto al centro del rotolo di soli 35 mm di diametro.

I prodotti attenti all’ambiente sono positivamente percepiti, anche se sono ritenuti in genere più costosi, per questo gli italiani preferiscono compiere abitualmente dei piccoli gesti ecologici ed economici attuabili facilmente nella vita quotidiana e che riducono gli sprechi a favore del risparmio.

È quanto emerge da una ricerca promossa dal brand di carta igienica Tenderly, condotta da Gfk Eurisko su un campione di 800 responsabili acquisti con età superiore ai 18 anni, per verificare la propensione degli italiani verso il rispetto dell’ambiente e l’innovazione in relazione ai prodotti del largo consumo.

Tenderly ha apportato un’innovazione di prodotto: lo Small Tube, il tubo posto al centro del rotolo di soli 35 mm di diametro.

Secondo l’indagine la maggioranza degli intervistati preferisce, nonostante la crisi, scegliere prodotti attenti al rispetto dell’ambiente o di una marca ecologica. Per gli intervistati però la cura dell’ambiente e il risparmio non sono molto compatibili: infatti per il 42% di loro stare attenti all’impatto ambientale costa di più, per il 23% sono due cose indipendenti, soltanto per il 35% stare attenti all’impatto ambientale vuol dire risparmiare.

Tenderly, storico brand della carta igienica, per venire incontro alle esigenze dei consumatori ha apportato un’innovazione di prodotto che riduce le risorse utilizzate e favorisce il risparmio: lo Small Tube, il tubo posto al centro del rotolo dal diametro più piccolo sul mercato (solo 35 mm) che offre più prodotto (più strappi) e meno sprechi.

Gli italiani sono avvezzi, secondo la ricerca condotta da Gfk Eurisko per Tenderly, a compiere nei confronti dell’ambiente piccoli gesti semplici e «low cost» che danno una mano all’ambiente. Dalle ricerca emergono le sei eco-azioni più praticate:

  1. Fare la raccolta differenziata: è il gesto più attuato, lo compie il 57% degli intervistati.
  2. Evitare di sprecare carta: il risparmio di questo materiale si piazza al secondo posto (36%).
  3. Usare prodotti che riducono gli scarti: il 33% degli intervistati afferma di avere un occhio di attenzione all’impatto dei prodotti acquistati.
  4. Usare prodotti totalmente o almeno in parte riciclabili: il 26% è anche attento all’acquisto di prodotti rispettosi dell’ambiente con componenti riciclabili.
  5. Usare carta riciclata: il 25% la usa per evitare sprechi superflui.
  6. Pensare a differenti destinazioni d’uso delle confezioni dei prodotti, prima di buttarle: per il 24% del campione il riciclo creativo è un gesto vincente.

Gli italiani sono fautori dell’innovazione, che applicata ai beni di consumo potrebbe essere da stimolo ai consumi: il 79% crede che essa, sia portatrice di risparmio, efficienza e miglioramenti a loro beneficio e l’81% sarebbe addirittura disposto a spendere di più per acquistare un prodotto innovativo, alcuni valutando di volta in volta in funzione della spesa del giorno, altri valutando il valore aggiunto offerto dal prodotto. Secondo il campione intervistato avere a disposizione prodotti nuovi e innovativi rende più gradevole lo shopping al supermercato ed è una leva per adottare nuovi stili di consumo, sperimentare e considerare in modo nuovo i prodotti di uso quotidiano.

Dichiara Massimo Oriani, Direttore Marketing di Lucart Group: «Dall’indagine emerge come gli atteggiamenti degli italiani siano più consapevoli verso l’impatto ambientale e favorevoli alle innovazioni di prodotto. Lucart ha nel suo DNA la mission ecologica e riteniamo che l’eccellenza premi, infatti quest’anno rilanciamo un brand storico come Tenderly presentando un’innovazione di prodotto che coniuga qualità e risparmio».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here