Appuntamento a PulPaper, 3-5 giugno 2014

Gli amidi per la patinatura realizzati da fonti rinnovabili by Cargill

Cargill sarà presente a PulPaper dal 3 al 5 giugno, lo stand 6E27, il salone internazionale per l’industria della cellulosa e della carta, in Helsinki, Finlandia.

A PulPaper Cargill presenta le soluzioni più efficaci sviluppate specificamente per la fabbricazione della carta, come per esempio una vasta gamma di amidi per la patinatura, tra cui i marchi registrati di C*Film, C*iCoat e C*iFilm. Realizzati da fonti rinnovabili, questi amidi senza cloro e biodegradabili consentono la sostituzione cost-efficient di leganti sintetici a base di petrolio, riducendo così l’impatto ambientale complessivo dei prodotti finiti.

Quest’anno Cargill introdurrà un concetto nuovo per le applicazioni in wet-end, che migliora le prestazioni nella fabbricazione di carta e cartone: C*iBond (marchio registrato) amido per applicazioni in wet-end. Questa soluzione già brevettata è stata progettata per eguagliare le prestazioni di amidi di patata modificati, pur rimanendo a lungo termine, una conveniente alternativa.

Ottenuto da fonti rinnovabili che garantiscono la disponibilità nel tempo, C*iBond amido per wet-end garantisce la qualità delle prestazioni nel tempo e svolge un ruolo chiave nella ritenzione e nel drenaggio. Questa soluzione aumenta la macchinabilità della carta e diminuisce i rischi di rotture carta che potrebbero essersi verificate in passato con altre materie prime. C*iBond amido per wet-end raggiunge prestazioni migliori o almeno simili rispetto a qualsiasi altra materia prima.

Risolvere le sfide dell’industria

«I mercati di oggi richiedono efficienza nei costi e stiamo assistendo a una pressione crescente per i produttori di carte grafiche; inoltre assistiamo anche a una maggiore domanda di materiali da imballaggio stampati». Spiega Jean-Yves Dejardin, paper making segment manager della Cargill, «questo è il motivo per cui stiamo sviluppando soluzioni innovative per aiutare i nostri clienti a migliorare le prestazioni dei propri prodotti e ottimizzare le loro risorse. E dal momento che la sostenibilità e la biodegradabilità sono grandi preoccupazioni per i nostri clienti, la nostra sfida oggi non è più solo quello di fornire beni e servizi ottimali, ma vogliamo farlo in modo sostenibile, riducendo l’impatto sull’ambiente.»

Nel corso dei suoi quasi 150 anni di attività, Cargill ha compreso che utilizzare in maniera più efficiente l’energia e migliorando i propri tassi di emissione di gas a effetto serra è un bene per l’ambiente, per le comunità e in ultima analisi per il business. Dal 2000, l’azienda ha fissato nuovi e ambiziosi obiettivi ambientali, incorporati in tutte le sue operazioni, come parte della sua continua ricerca dell’eccellenza operativa in tutto il mondo.Tutto questo è realizzato sia continuando a ridurre l’impatto ambientale nei nostri processi produttivi e offrendo nuovi concetti base di fonti rinnovabili; sia continuando a sostenere i nostri fornitori e clienti a ridurre il loro impatto ambientale.

Cargill sarà presente a PulPaper dal 3 al 5 giugno 2014, il salone internazionale per l’industria della cellulosa e della carta, in Helsinki, Finlandia. Quest’anno, lo stand (6E27), metterà in evidenza come l’azienda «aiuta i clienti a prosperare» o, in altre parole, crescere, migliorare e avere successo. Grazie a un rapporto di lunga durata con i produttori di carta, costruito su una profonda comprensione delle loro sfide e bisogni, oltre a un portafoglio esteso di prodotti di origine rinnovabile, Cargill può aiutare i clienti a sviluppare prodotti innovativi, rafforzando nel contempo la velocità di azione sul mercato e consentire una crescita sostenibile.

Condividere le competenze tecniche

Il 4 giugno alle 16, nella sala espositiva Pulpaper, Andreas Becker, Global Technical Paper Manager di Cargill, spiegherà come capire il modo in cui l’amido interagisce con l’impasto per la fabbricazione della carta, ha permesso a Cargill di migliorare costantemente le prestazioni dei suoi amidi per wet-end e per patinatura. Come nel caso della sua ultima innovazione, l’amido C*iBond che è la soluzione innovativa ed economica per migliorare le tue performance nella produzione di carta e cartone.

Cargill sarà presente a PulPaper dal 3 al 5 giugno, lo stand 6E27, il salone internazionale per l’industria della cellulosa e della carta, in Helsinki, Finlandia.
Cargill sarà presente a PulPaper dal 3 al 5 giugno, allo stand 6E27, il salone internazionale per l’industria della cellulosa e della carta, in Helsinki, Finlandia.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here