Sostenibilità

Sofidel aderisce all’iniziativa “Forests Forward” di WWF

L’obiettivo del Gruppo è consolidare la politica di approvvigionamento forestale, rafforzando il programma di coinvolgimento dei fornitori per contribuire a combattere la deforestazione, conservare gli ecosistemi e tutelare i diritti delle comunità locali.

Sofidel è, dunque, tra le prime aziende che hanno aderito all’iniziativa multi-stakeholder “Forests Forward”, lanciata da WWF a livello internazionale.

L’obiettivo di Forests Forward è accelerare gli impegni in sostenibilità ambientale di aziende e investitori a livello globale, riconoscendo il valore delle foreste non solo per le materie prime ma per i servizi ecosistemici che forniscono a beneficio delle persone, dell’economia, della natura e per combattere il cambiamento climatico e preservare la biodiversità.

“Sofidel prende parte con convinzione al programma Forests Forward. Questa adesione rappresenta un modo per rafforzare il nostro impegno per proteggere le foreste, preservare la biodiversità e contribuire a tutelare i diritti delle comunità locali. Una piattaforma innovativa che aiuterà a rendere più incisivo l’impegno collettivo per costruire un futuro migliore per le persone e il pianeta: per concorrere ad attuare l’atteso cambiamento trasformativo che tutti siamo chiamati a sostenere”, ha dichiarato Luigi Lazzareschi, amministratore delegato, Gruppo Sofidel.

Sofidel partecipa all’iniziativa con il progetto “Credible and transparent pulp sourcing”. Il Gruppo, in particolare, intende consolidare la propria politica di approvvigionamento forestale, introducendo impegni aziendali specifici per combattere la deforestazione e la conversione degli ecosistemi e proteggere i diritti umani in aree prioritarie. I principali obiettivi includono:

  • rafforzare il programma di coinvolgimento dei fornitori;
  • implementare, conseguentemente, un sistema efficace di monitoraggio e di valutazione;
  • migliorare e attuare il Codice di Condotta dei Fornitori.

Forests Forward, che coinvolge aziende, comunità e organizzazioni in tutti i settori (specialmente quelli legati all’utilizzo di materie prime derivanti dalle foreste), intende accelerare gli impegni in termini di zero-deforestazione e zero-conversione degli ecosistemi naturali, combattere il degrado e favorire il ripristino delle foreste, con l’obiettivo di migliorare la gestione di 150 milioni di ettari di foresta a livello globale entro il 2030. L’iniziativa pone inoltre un’attenzione specifica alla gestione forestale locale nei Paesi tropicali e subtropicali, tutelando anche il ruolo delle comunità locali nella conservazione delle foreste.

Sofidel sta già lavorando con WWF Italia alla revisione della politica di approvvigionamento forestale. È inoltre impegnata a migliorare il programma di coinvolgimento dei propri fornitori attraverso l’aggiornamento del Codice di Condotta per i Fornitori. In una seconda fase, Sofidel supporterà una serie di iniziative di conservazione in aree prioritarie per prevenire possibili attività di deforestazione e degrado, coinvolgendo dove possibile anche i propri fornitori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here