Carta&Cultura

La Fondazione G. Fedrigoni si rinnova

Il CdA, a tre anni dalla nascita di questo Istituto cartario, unico nel suo genere e per i suoi scopi in Italia, ha valutato di grande importanza, ai fini di una sua ancor maggiore diffusione e riconoscimento negli ambiti storici e scientifici cartari italiani ed esteri, l’introduzione, nella sua denominazione, di un acronimo, che racchiudesse ciò che questa Fondazione rappresenta: un Istituto di Storia della Carta, in un parola, IstoCarta, che si aggiunge alla sua denominazione statutaria.

D’ora in poi, l’Istituto cartario si riconoscerà nel nome di Fondazione Gianfranco Fedrigoni, Istituto Europeo di Storia della Carta e delle Scienze Cartarie (IstoCarta).

IstoCarta è un acronimo studiato per dare il giusto risalto alla parola «carta», termine italiano, di conoscenza internazionale.

La denominazione Fondazione Gianfranco Fedrigoni, Istituto Europeo di Storia della Carta e delle Scienze Cartarie (IstoCarta) continuerà a essere accompagnata dal segno grafico simbolo dell’unione di due realtà storiche differenti ma legate dalla stessa cultura, la carta: la «stella» a sei punte e le lettere «fgf» (Fondazione Gianfranco Fedrigoni) sono riprodotte riprendendo i «segni» o «marche» delle antiche filigrane fabrianesi del XIV (Monumenta Chartae Papyraceae Historiam Illustrantia, The Paper Publications Society, voll. III – IV), e la «colomba», contromarca simbolo delle antiche Cartiere di San Colombano a Trambileno (Rovereto), precursori delle Cartiere Fedrigoni, nate nel XVIII sec. (La Cartiera di San Colombano, I fedrigoni cartai a Rovereto nel ‘700, Clemente Lunelli, Verona 1988).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here