Imballaggio

Parliamo di «Shelf Ready Packaging»

Mr Corrugated (Fefco)

Comieco ha formalizzato le regole per poter chiamare un imballaggio «Shelf Ready Packaging»:

  1. Facile da identificare. Anche se i rivenditori ricevono tutta una gamma di prodotti alla rinfusa, il personale deve essere in grado di trovare i prodotti velocemente e non perdere tempo a cercare nel retro del negozio. Ecco perché l’imballaggio secondario deve disporre d’informazioni stampate sulla parte esterna.
  2. Facile da aprire. Al fine di rendere rifornimento scaffali facile e veloce per il personale di vendita al dettaglio, la confezione deve essere facile da aprire. Non dovrebbe essere necessario l’uso di coltelli per aprire l’imballaggio secondario.
  3. Facile da riempire. Ciò implica che, una volta aperto, l’imballaggio secondario deve ancora essere trasportabile e non deve perdere la sua integrità strutturale. Inoltre deve essere impilabile e sfruttare al massimo il prezioso spazio sugli scaffali.
  4. Facile per fare acquisti. Ciò implica che i clienti devono essere in grado di trovare rapidamente il prodotto che cercano dal marchio stampato sul confezionamento secondario.
  5. Facile da riciclare. Il riciclo degli imballaggi dovrebbe essere un’operazione che richiede al personale una quantità minima di tempo e altrettanti spazio di stoccaggio minimi.
    Mr Corrugated (Fefco)

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here